martedì 2 settembre 2008

in houseboat sulla Saone


Una vacanza insolita in houseboat per una settimana sulla Saone ,programmata con un po’ di esitazione per il timore di stancarmi e invece ......tutto bene Paesaggi bellissimi ,ritmi rilassanti ,compagnia molto piacevole. Ci si riappropria della lentezza, la barca va veramente piano, le numerose chiuse costringono a frequenti e forzate fermate, i piccoli paesi che si affacciano sulle rive sono assolutamente privi di traffico e si visitano in pochissimo tempo. Restano quindi la visione di dolcissimi paesaggi, i frequenti spuntini, il leggero dondolio,un senso comunitario che in tempi normali ormai abbiamo perso.

4 commenti:

Annalisa ha detto...

"Una vacanza insolita in houseboat per una settimana sulla Saone ,programmata con un po’ di esitazione per il timore di stancarmi e invece ......tutto bene Paesaggi bellissimi ,ritmi rilassanti ,compagnia molto piacevole. Ci si riappropria della lentezza, la barca va veramente piano, le numerose chiuse costringono a frequenti e forzate fermate, i piccoli paesi che si affacciano sulle rive sono assolutamente privi di traffico e si visitano in pochissimo tempo. Restano quindi la visione di dolcissimi paesaggi, i frequenti spuntini, il leggero dondolio,un senso comunitario che in tempi normali ormai abbiamo perso"

Ho capito bene?

mioblog ha detto...

hai capito benissimo!

sonia ha detto...

come al solito voi mi escudete c'è qualche passaggio che ho perso.Forse ho bisogno gita in houseboat per riappropriarmi concentrazione?

Alessandra Leone ha detto...

Ciao!
Sono finita per caso nel tuo blog, cercando informazioni sulle vacanze in houseboat in Borgogna. Siamo indecisi se scegliere la Saone o il canale di Nivernais.
Voi che itinerario avete fatto? E con che compagnia avete noleggiato la barca?
Grazie in anticpo per le info.
Alessandra